Spettrometria di massa

con plasma ad accoppiamento induttivo – ICP-MS

Assicurare un sistema chiaro e semplice per l’acquisizione e la gestione dei dati per il vostro laboratorio e per tutti i successivi processi di lavoro. Ma il Fink & Partner LIMS non dovrebbe essere solo un modulo di archiviazione centrale per voi. I vostri dati di misura e i risultati vengono elaborati da noi come partner in un sistema multistrato con possibilità di applicazione individuale e sono disponibili per l’archiviazione, la visualizzazione o l’ulteriore elaborazione.

Soprattutto nei laboratori in cui si eseguono più analisi ed esami contemporaneamente, chiarezza e struttura sono due dei più importanti tassi di cambio di lavoro che devono essere osservati.

Spettrometria di massa con plasma ad accoppiamento induttivo – ICP-MS (Plasma ad accoppiamento induttivo – Spettrometria di massa)

La spettrometria di massa al plasma induttivamente accoppiata (ICP-MS) è un metodo di analisi molto particolare. Questo metodo è molto robusto e allo stesso tempo estremamente sensibile e ampiamente utilizzato nell’analisi degli elementi inorganici. Viene utilizzato principalmente per l’analisi di tracce di metalli pesanti come il piombo, il cadmio o il mercurio.

Vi state chiedendo se la nostra soluzione è compatibile anche con i vostri dispositivi?

Mettiti in contatto con noi!

Procedura di spettrometria di massa con plasma ad accoppiamento induttivo (ICP-MS)

Nel corso dell’ICP-MS avviene prima un processo di atomizzazione dell’analita. L’argon ionizzato viene indotto da una corrente ad altissima frequenza e il campione dell’analita viene riscaldato a 5.000 °C fino a 10.000 °C. Il campione viene poi nebulizzato e l’analita viene riscaldato a 5.000 °C fino a 10.000 °C. Il campione viene poi riscaldato ad una temperatura di 10.000 °C. Il campione viene quindi riscaldato ad una temperatura di 5.000 °C. Il campione viene riscaldato ad una temperatura di 5.000 °C. Questo ionizza gli atomi e crea un plasma. Gli ioni generati in questo plasma sono ora accelerati in direzione dell’analizzatore da un campo elettrico. A questo punto, i singoli elementi e i loro isotopi vengono rimossi e misurati.

Con l’ICP-MS si possono ottenere prove quantitative nella gamma di nanogrammi per litro (ng/l) o migliori per la maggior parte degli elementi della tavola periodica. L’elenco degli ordini di grandezza può essere esteso fino a nove ulteriori valori in un intervallo lineare estremamente elevato. Ciò significa che le misurazioni e le verifiche sono possibili da grammi/litro a picogrammi/litro. Come già accennato, non solo gli elementi vengono misurati, ma anche i loro isotopi – in questo modo è possibile effettuare analisi isotopiche estremamente precise nell’ambito della ICP-MS. A questo scopo vengono spesso utilizzati spettrometri di massa ICP ad alta risoluzione.

Nell’ambito dell’accoppiamento con alcuni metodi di separazione analitica come la cromatografia liquida ad alte prestazioni, gascromatografia, elettroforesi capillare, elettroforesi su gel, cromatografia a scambio ionico e frazionamento a flusso di campo, i passaggi di analisi ICP-MS possono essere utilizzati anche per l’analisi speciazione. Inoltre, l’analisi di campioni solidi può essere resa possibile dall’accoppiamento diretto con un forno speciale per l’evaporazione elettrotermica o con un dispositivo di ablazione laser.

Aree di applicazione dell’ICP-MS

Questo stesso principio di accoppiamento con un forno speciale o un dispositivo di ablazione laser permette anche di eseguire processi analitici praticamente non distruttivi su, ad esempio, campioni storici. Tuttavia, l’analisi qualitativa, quantitativa e semi-quantitativa degli elementi sono i principali campi di applicazione di ICP-MS. Questo principio di analisi viene utilizzato anche per la determinazione dell’età dei campioni geologici, per l’analisi e l’autenticazione degli alimenti e per l’analisi delle proteine. Altre aree includono la quantificazione assoluta e relativa di proteine e altre biomolecole, questioni tossicologiche, analisi forensi e cliniche e garanzia di qualità.

Fornitori che collaborano

Il nostro [FP]-LIMS è compatibile con un gran numero di rinomati produttori del settore. Grazie ad anni di esperienza e alle elevate esigenze di noi stessi, negli ultimi anni abbiamo ampliato sempre più la compatibilità del software. Tra gli altri, i dispositivi dei seguenti produttori sono compatibili con i nostri [FP]-LIMS: Hitachi, Bruker, Spectro Ametek, ThermoFisher Scientific, Agilent Technologies, analytikjena, Horiba Scientific, Malvern Panalytical, Microtrac, PerkinElmer e Zwick Roell.

Soprattutto per quanto riguarda la ICP-MS supportiamo gli strumenti dei marchi Spectro / Ametek, Bruker, Thermo Fisher, Perkin Elmer e Analytik Jena.

Il Fink & Partner [FP]-LIMS nel vostro laboratorio

Sperimentate ora il [FP]-LIMS come partner affidabile e competente per la memorizzazione e l’elaborazione di tutti i vostri dati di misura. Non solo beneficiate di un carico di lavoro molto più basso, ma anche della fornitura in tempo reale di tutti i certificati e le analisi dei dati importanti.

Vi state chiedendo se la nostra soluzione è compatibile anche con i vostri dispositivi?

Mettiti in contatto con noi!