Che cos‘è l’analisi a fluorescenza dei raggi X?

Dite addio al caos e alla confusione – e attendete con ansia il vostro Fink & Partner [FP]-LIMS. Nel vostro lavoro quotidiano in laboratorio, non solo potrete sperimentare una strutturazione completamente nuova e facilmente comprensibile di tutti i vostri dati e risultati di misura, ma anche le possibilità illimitate che vi si aprono grazie alla memorizzazione centralizzata. Che si tratti di un certificato generato spontaneamente o della visualizzazione pulita e veloce di una serie di test. Con Fink & Partner [FP]-LIMS potete affrontare tutte le sfide della vostra routine quotidiana di laboratorio, anche l’analisi a fluorescenza dei raggi X.

Avete un dispositivo per l’analisi della fluorescenza a raggi X e volete combinare i dati di misura in una soluzione software LIMS?

Metodo di analisi della fluorescenza a raggi X

La spettroscopia a fluorescenza a raggi X (spettroscopia XRF) è un metodo comune e collaudato nel vasto campo dell’analisi dei materiali. Il principio dell’analisi in fluorescenza a raggi X ha origine nella fluorescenza a raggi X. Questo metodo è uno dei più utilizzati per la determinazione quantitativa e qualitativa della composizione elementare di un analita. Il grande vantaggio è l’analisi non distruttiva, il che significa che i campioni non vengono danneggiati nel corso delle misurazioni e non sono necessarie digestioni per ottenere un buon risultato. Il limite di rilevamento è di circa un microgrammo/grammo (ppm). Di per sé, solo i campioni solidi sono esaminati in questa forma di analisi. I liquidi possono essere analizzati anche se si trovano in un contenitore di plastica con fondo sottile. Nella maggior parte dei casi si utilizzano campioni solidi, che vengono preparati sotto forma di un disco rotondo con un diametro da 2 cm a 5 cm. Inoltre, l’analita ha bisogno di una superficie piana in modo che i raggi X possano essere riflessi.

L’applicazione dell’analisi di fluorescenza a raggi X

XRF è particolarmente utilizzato in tutti i settori dell’industria metallurgica e nelle indagini sulla ceramica. La XRF viene utilizzata anche nell’analisi dei materiali da costruzione e del vetro e nell’analisi dei lubrificanti e degli oli minerali.

L’analisi a fluorescenza a raggi X è molto popolare anche per l’acquisto dell’oro e l’analisi delle opere d’arte grazie al suo metodo di campionamento. Con l’oro si può determinare l’esatta finezza di un campione, il che è di enorme importanza soprattutto in tempi in cui il prezzo dell’oro cambia continuamente. L’analisi a fluorescenza a raggi X offre certezza superficiale e chiarificazione dell’effettivo contenuto di oro. L’indagine sugli oggetti d’arte si basa principalmente su un risultato veloce e affidabile. Se, ad esempio, si esamina un quadro completo nell’ambito di un’analisi di fluorescenza a raggi X, è possibile identificare i singoli pigmenti e rappresentare nell’immagine la distribuzione dei vari elementi chimici.

Limiti dell’analisi di fluorescenza dei raggi X

Purtroppo, la procedura XRF non può essere applicata ad elementi più leggeri del boro. Solo il fluoro può essere usato per valori ragionevolmente buoni e il sodio per valori piuttosto buoni. Ciò è dovuto al fatto che la radiazione radiografica degli elementi più leggeri viene assorbita troppo facilmente e quindi non può penetrare nel rivelatore in primo luogo.

Fornitori che collaborano

Il nostro [FP]-LIMS è compatibile con un gran numero di rinomati produttori del settore. Grazie ad anni di esperienza e alle elevate esigenze di noi stessi, negli ultimi anni abbiamo ampliato sempre più la compatibilità del software. Tra gli altri, i dispositivi dei seguenti produttori sono compatibili con i nostri Fink & Partner [FP]-LIMS: Hitachi, Bruker, Spectro Ametek, ThermoFisher Scientific, Agilent Technologies, analytikjena, Horiba Scientific, Malvern Panalytical, Microtrac, PerkinElmer e Zwick Roell.

Nel caso particolare dell’analisi della fluorescenza a raggi X collaboriamo con i marchi Hitachi, Spectro / Ametek, Bruker, Thermo Fisher e Malvern Panalytical.

Il [FP]-LIMS nel vostro laboratorio

Sperimentate i vantaggi del [FP]-LIMS nel vostro laboratorio: massima facilità d’uso, chiarezza assoluta, sicurezza e accesso rapido da qualsiasi luogo. La massima flessibilità diventerà sempre più importante anche nei prossimi anni, ma questo vale non solo per la nostra vita privata, ma anche per tutti i dati e i risultati di misurazione registrati dai laboratori di tutto il mondo. Approfittate ora della vostra occasione e vedrete voi stessi tra i pionieri della digitalizzazione di laboratorio – con il [FP]-LIMS di Fink & Partner!

Vi state chiedendo se la nostra soluzione è compatibile anche con i vostri dispositivi?

Mettiti in contatto con noi!